Sabato 18 Novembre 2017
Menu Principale
Sezione di Archeologia e Topografia Medievale
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 1998
Notizie flash
Anno 1998 PDF Stampa E-mail

Share


 

Rinnovo delle cariche

Elezioni del Consiglio Direttivo, del Direttore e della Giunta Esecutiva.

 

L’Assemblea dei Soci Aderenti alla Sezione, appositamente convocata, ha provveduto all’elezione del Consiglio Direttivo che è risultato così composto: Elisabetta Abela, Cipriano Barsanti, Romina Bianchi, Agata Bottoni, Paolo Canali, Renato Guerrucci, Marco Mariani, Laura Mazzoni, Luca Parodi, Fabio Redi, Enrico Romiti, Vittorio Romiti, Milena Ruggi.

Il Consiglio Direttivo, riunitosi immediatamente al termine dell’Assemblea, ha confermato Fabio Redi nella carica di Direttore della Sezione.

Il Direttore ha immediatamente ha proceduto alla nomina degli altri membri della Giunta Esecutiva che è risultata formata da Fabio Redi Direttore, Enrico Romiti Vice Direttore, Renato Guerrucci Addetto Culturale, Luca Parodi Addetto Stampa, Romina Bianchi Segretaria; Milena Ruggi Addetta alla Didattica.

 

 

Incontro

Incontro Culturale al Bargiglio e alla Cune (7 giugno).

 

Il 7 giugno, la Sezione di Archeologia e Topografia Medievale, in collaborazione con la Sezione di Borgo a Mozzano e la Sezione Speciale Antichi Strumenti Musicali, ha organizzato alla Cune di Borgo a Mozzano un Incontro al Bargiglio e alla Cune.

La manifestazione, sollecitata da Gabriele Matraia, Socio dell’Istituto e in passato per più riprese Sindaco del Comune di Borgo a Mozzano, molto sensibile ai problemi della cultura, si è sviluppata in due particolari momenti: al mattino Guglielmo Lera ha condotto il folto gruppo di persone interessate ad una Visita Guidata alla Torre del Bargiglio, una fortificazione che ebbe un fondamentale rilievo nella difesa della Repubblica Lucchese per la sua funzione di centro di avvistamento e di segnalazione; lo scopo principale dell’iniziativa è stato dettato dalla intenzione di predisporre un progetto di restauto e recupero di questa importante fortificazione.

Nel pomeriggio, nella chiesa della Cune è stata effettuata la presentazione di un libro, scritto dallo stesso Gabriele Matraia, dedicato a L’organo Agati della chiesa di S. Bartolomeo di Cune. Successivamente, il Maestro Alessandro Sandretti, con il Gruppo Corale “S. Cecilia”, ha tenuto nello stesso luogo un Concerto d’Organo e Canto Gregoriano.

 

 

Ciclo di lezioni

Il percorso lucchese della Via Francigena (30 novembre-14 dicembre).

 

Nell’ambito del Piano Provinciale di Aggiornamento previsto dal Provveditorato agli Studi di Lucca per l’anno 1998-1999, nella Biblioteca “G. Fambrini” dell’Istituto Storico Lucchese, la Sezione di Archeologia e Topografia Medievale ha tenuto un Corso di Aggiornamento per Docenti sul tema Il percorso lucchese della Via Francigena.

Gli Incontri, ai quali ha partecipato un ragguardevole e qualificato gruppo di docenti e di uditori, hanno affrontato le seguenti tematiche: il 30 novembre Fabio Redi, dell’Università dell’Aquila, ha parlato su La via Francigena: un percorso medievale di dimensione europea; il 4 dicembre Giuseppina Rombi, dell’Università di Firenze, ha illustrato L’ospitalità per i pellegrini lungo la via Francigena: le tracce architettoniche; il 7 dicembre Elisabetta Abela, ha intrattenuto i corsisti sui Tracciati viari minori: l’esempio della via Francesca a Castelfranco di Sotto; il giorno 11 dicembre Marcello Cosci, dell’Università di Pisa, ha relazionato si Le vie d’acqua nella pianura lucchese nel Medioevo: la fonte aereofotogrammetrica e in chiusura, il 14 dicembre Gino Fornaciari, dell’Università di Pisa, ha trattato de L’incidenza della mortalità nell’itinerario della Francigena.

 

 

Scavo Archeologico

Chiesa di S. Luca a Lucca: presentazione risultati (18 dicembre).

 

La Sezione di Archeologia e Topografia Medievale ha collaborato alla presentazione dei risultati della prima Campagna dello Scavo Archeologico della Chiesa di S. Luca a Lucca; l’incontro si è tenuto a Lucca il 18 dicembre, nella Sala degli Specchi di Palazzo Orsetti, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Toscana, con la Scuola Normale Superiore di Pisa e con il Comune di Lucca.

La manifestazione, che ha avuto ad oggetto la presentazione della prima campagna di scavo effettuata nei mesi di agosto e settembre del corrente anno, si è svolta secondo il seguente programma: Pier Francesco Fabbri, dell’Università di Lecce, ha illustrato Il progetto “S. Luca”. - Luigi Lazzerini, dell’Istituto Universitario Europeo, ha presentato una Introduzione Storica. - Alessandro Coretti, della Scuola Normale di Pisa, assieme a Elisabetta Abela, Collaboratrice della Soprintendenza Archeologica Toscana, hanno aggiornato sulle Indagini Archeologiche. - Francesco Mallegni e Gino Fornaciari, dell’Università di Pisa hanno illustrato l’Analisi antropologica, paleopatologica e demografica.

Sono intervenuti, in conclusione, oltre alle Autorità Comunali ed ai Rappresentanti di varie Associazioni Lucchesi, Giulio Ciampoltrini Ispettore per l’Area Lucchese della Soprintendenza Archeologica Toscana, Maria Adriana Giusti della Soprintendenza A.A.S.S. di Pisa, Fabio Redi dell’Università dell’Aquila e Direttore della Sezione di Archeologia e Topografia Medievale dell’Istituto Storico Lucchese, Giancarlo Giurlani Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Luigi Orazi dell’Associazione Industriali, Giovanni Faraoni della Scuola Edile Lucchese, Enrico Lorenzetti per l’Azianda di Promozione Turistica di Lucca.