Giovedi 14 Novembre 2019
Menu Principale
Sezione di Barga
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 2003
Notizie flash
Anno 2003 PDF Stampa E-mail

Share


 

Mostra fotografica e documentaria

Cento anni fa nasceva “La Corsonna” (5 gennaio).

Il 5 gennaio, in occasione della ricorrenza per primo centenario della nascita del settimanale La Corsonna, che ebbe un notevole significato per la vita politica, sociale e culturale del territorio sino dai primi momenti, la Sezione di Barga allestito una particolare Mostra a carattere fotografico e documentario, contenente l’esposizione dei numeri più significativi del periodico. La manifestazione, dal titolo Cento anni fa nasceva “La Corsonna”, ha avuto luogo nella Saletta Cardini e ha destato molto interesse.

 

 

Mostra

Barga sulla linea Gotica (13 febbraio).

 

Nel Ridotto del Teatro barghigiano dei Differenti, il 13 febbraio, in occasione delle manifestazioni in favore della pace, la Sezione di Barga ha realizzato una Mostra comprendente la esposizione di immagini destinate e ricordare avvenimenti relativi ad un periodo che ha tragicamente contrassegnato la storia più recente, durante il quale il territorio di Barga si trovò collocato proprio sulla Linea Gotica e dovette sopportare le conseguenze di tale situazione.

 

 

Mostra

Salvo Salvi “L’uomo giusto di Barga” (20 maggio).

 

Il 20 maggio, ricorrendo il centenario della morte di Salvo Salvi, avvocato di Barga, nel contesto delle manifestazioni promosse dall’Amministrazione Comunale, la Sezione di Barga ha curato una Mostra avente ad oggetto l’esposizione di immagini e documenti relativi ai garibaldini di Barga, la illustrazione della fattiva partecipazione di Salvo Salvi al seguito di Giuseppe Garibaldi e alle operazioni relative alla Terza Guerra di Indipendenza.

In tale contesto è stato ricordato anche Giovanni Pascoli, che di lui scrisse “A Salvo Salvi milite dell’esercito rosso che combattendo giunse in vista di Trento e ne ritornò ubbidendo”.

 

 

Mostra

Gastronomia e poesia (1 giugno).

 

Il primo giugno, presso la Stazione Ferroviaria, situata in località Mologno, si sono svolte alcune particolari manifestazioni sul tema I prodotti tipici come veicolo di promozione turistica. La Sezione di Barga ha partecipato a tali iniziative organizzando una Mostra intitolata Gastronomia e poesia, che è stata allestita nella Saletta Mordini con lo scopo di illustrare quei brani di poesia pascoliana nei quali il Poeta ha citato e ha descritto alcuni dei cibi più caratteristici della terra di Barga.

 

 

Mostra

Arte, storia e restauri del Convento di San Francesco di Barga (4 ottobre)

 

In occasione della festa del Perdono di Assisi, è stato riaperto il complesso conventuale di San Francesco con la finalità di operare la restituzione al culto della Chiesa intitolata allo stesso Santo. Per il giorno della festa, la Sezione di Barga ha organizzato, nel Chiostro esterno del Convento, una Mostra avente un procipuo carattere storico fotografico nella quale sono state esposte le principali opere realizzate durante il restauro, mettendo in particolare evidenza le condizioni antecedenti e quelle successive agli interventi conservativi.

 

 

Mostra

I balestrieri lucchesi a Barga.

 

Nell’ambito delle manifestazioni previste per il Campionato Nazionale dei Balestrieri d’Italia, che quest’anno si è svolto in Barga nella Piazzetta del Fosso, la Sezione di Barga ha inteso offrire il suo specifico contributo e, nella Saletta Mordini, ha allestito una Mostra nella quale ha esposto numerose immagini per ricordare la presenza in Barga della prestigiosa compagnia dei Balestrieri di San Paolino in Lucca. avvenuta in due particolari occasioni, ovvero nel 1985 e nel 2001.

 

 

Mostra

L’emigrazione in Francia nel dopoguerra (12 ottobre).

 

La città di Barga, il 12 ottobre, si è gemellata con Hayange, località della Mosella, sede di importanti industrie siderurgiche nelle quali, nel secondo dopoguerra, lavorarono molti giovani barghigiani. Per puntualizzare tale avvenimento, la Sezione di Barga, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, che assieme ad altre iniziative ha intitolato alla città francese la Strada che conduce al nuovo Parcheggio, ha organizzato nella Galleria Comunale una Mostra Fotografica che ha illustrato la presenza dei lavoratori barghigiani in Hayange, mettendo in evidenza il loro lavoro e facendo una comparazione con lo stabilimento siderurgico di Fornaci di Barga.

 

 

Mostra

Barga e le Americhe

 

Nella ricorrendo del V centenario del viaggio di Amerigo Vespucci, la Sezione di Barga si è inserita nel contesto delle manifestazioni promosse dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Lucca, allestendo una interessante Mostra avente ad oggetto gli avvenimenti collegati con l’emigrazione barghigiana nel Nuovo Mondo. In tale occasione, in collaborazione con la Biblioteca Comunale sono state esposte, nella Galleria Comunale, immagini e documenti relativi all’attività commerciale e professionale svolta da venticinque famiglie barghigiane che emigrarono nelle due Americhe e ricoprirono un ruolo di rilievo. Tra i materiali esposti sono state collocate lettere di emigrati, assieme ad articoli e pubblicazioni dedicati all’argomento.

 

 

Mostra

Lungo la vita di Giovanni e Maria Pascoli.

 

Nel cinquantesimo anniversario della scomparsa di Mariù Pascoli, nell’atrio del Palazzo Comunale, la Sezione di Barga ha organizzato una particolare Mostra contenente l’esposizione di riproduzioni fotografiche relative alle spesso complesse vicende che riguardarono la famiglia, le amicizie e più in generale l’ambiente nel quale vissero i fratelli Pascoli sia a San Mauro di Romagna, sia a Castelvecchio. La manifestazione ha destato molto interesse, non solo in ambito locale.

 

 

Gite CULTURALI

Treviso e Torre del Lago (16 marzo e 9 agosto)

 

Il 16 marzo, la Sezione di Barga ha organizzato una Gita Culturale alla città di Treviso per visitare la Mostra Nazionale di pittura dedicata a L’Impressionismo e l’età di Van Gogh. Dopo la Visita i partecipanti si sono recati presso altri monumenti della città, per conoscere le caratteristiche del Palazzo dei Trecento, della Sala del Capitolo in San Nicolò e dell’Annunciazione di Tiziano, collocata nel Duomo.

Successivamente, il 9 agosto la Sezione di Barga ha organizzato una Gita per consentire ai Soci di partecipare all’esecuzione dell’opera La Boheme di Giacomo Puccini, rappresentata nel Teatro Estivo di Torre del Lago, durante il Festival Pucciniano.

 

 

Conferenza

Visite di Primavera” (11 maggio)

 

Aderendo al programma Visite di Primavera, promosso dalla Regione Toscana e mirato a sollecitare la conoscenza di particolari realtà che si trovano sul territorio e che hanno origine dalla realtà culturale locale, il giorno 11 maggio la Sezione di Barga, con l’intervento del Direttore della Sezione Antonio Nardini, ha illustrato ai molti visitatori il settecentesco Teatro dei Differenti che recentemente è stato restaurato ed è stato riportato a pregevoli livelli di funzionalità.

 

 

Consegna

Dono al Principe Emanuele Filiberto (1 giugno).

 

La Sezione territoriale di Barga, il primo giugno, nell’ambito delle manifestazioni organizzate dal Ciocco Sporting Club, ha ritenuto opportuno partecipare attivamente all’iniziativa, donando al Principe Emanuele Filiberto di Savoia, presente al raduno, un album contenente le immagini che ricordano la venuta a Barga della nonna Maria José del Belgio, avenuta il 20 maggio 1937. Il dono è risultato particolarmente gradito.

 

 

Collaborazione

Documenti su Pietro Simoni (maggio - agosto)

 

La Sezione di Barga, nel periodo intercorso tra maggio e agosto, in più fasi, ha donato all’Ufficio Cultura del Comune di Barga alcune foto e documenti contenenti notizie su Pietro Simoni. Il materiale, destinato al costituendo Museo Civico “Antonio Mordini”, contribuisce alla illustrazione dell’attività dello scultore barghigiano, attivo nella seconda metà del ‘500 in Roma e a Firenze, alla Corte Medicea. Alcune delle sue opere si trovano al presente conservate in Firenze presso il Museo Nazionale del Bargello.

 

 

Partecipazione

Cerimonie Natalizie. Il Presepio (23 dicembre)

La Sezione territoriale di Barga, nella particolare ricorrenza natalizia, ha inteso partecipare con propri contributi di conoscenza, all’allestimento del Presepio Vivente che, inaugurato 23 dicembre, ha ha inteso rievocare, nell’ambito del Chiostro cinquecentesco di Palazzo Balduini, gli avvenimenti collegati con il censimento che fu ordinato dall’Imperatore Augusto in coincidenza con la nascita di Gesù.