Giovedi 22 Dicembre 2019
Menu Principale
Sezione di Bagni di Lucca
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 2003
Notizie flash
Anno 2003 PDF Stampa E-mail

Share


 

Visita Guidata

Conoscere i Bagni di Lucca (6 luglio)

 

La Sezione di Bagni di Lucca, assieme alla Sezione di Storia e Cultura Estera in Lucchesia e al Comune di Bagni di Lucca ha organizzato una iniziativa consistente in una visita alla cittadina termale per conoscerne la storia, i monumenti e le bellezze naturali che l’hanno resa famosa. I partecipanti si sono trovati al Ponte del Diavolo, la vera porta della Valle e hanno poi visitato il Ponte delle Catene a Fornoli, il Casinò, lo Stabilimento Termale Jean Varraud per apprezzare le cure e i trattamenti di estetica praticati nel “Centro Ouida”, la zona termale di Bagno alla Villa con le dimore che hanno ospitato nei secoli personaggi famosi, le Piscine Termali, la Chiesa Anglicana, il Cimitero Anglicano recentemente restaurato, il Circolo dei Forestieri e il Teatro Accademico.

Hanno effettuato l’attività di accompagnamento Laura Giambastiani dell’Istituto Storico Lucchese e Antonio Bianchi Assessore all’Ambiente del Comune.

 

 

Giornata di Studio

Le Pizzorne e i paesi che la circondano. Chiese e luoghi di culto (2 agosto).

 

In collaborazione con le Sezioni di Borgo a Mozzano, Capannori, Lucca Sede Centrale, Valdinievole Pescia e Villa Basilica, la Sezione di Bagni di Lucca ha partecipato alla organizzazione di una Giornata di Studio sul tema “Le Pizzorne e i paesi che la circondano. Chiese e luoghi di culto”.

Dopo il saluto delle Autorità dei Comuni interessati, la Giornata si è svolta secondo il seguente programma: Raffaello Nardi, Caratteri geologici del Massiccio. - Guglielmo Lera, Alcune chiese della Brancoleria. - Laura Giambastiani, La chiesa di Maria Assunta di Benabbio. - Carlo Gabrielli Rosi, La chiesa di S. Quirico in Petrolio. - Piergiorgio Pieroni, La chiesa di S. Michele di Corsagna. - Tommasina Franchi, Luoghi di culto nel territorio di Villa Basilica. - Cesare Bocci, La devozione mariana nelle Parrocchie degli anni ’40: la “Madonna Pellegrina”. - Vittorio Romiti, La chiesina del Crocefisso. - Roberto Navarrini, presentazione del volume Le Pizzorne e i paesi che le circondano. I percorsi, Atti del I Convegno su “Le Pizzorne” 3 agosto 2002.

Nel pomeriggio i Convegnisti si sono trasferiti a Corsagna, un paese posto nel Comune di Borgo a Mozzano sulle pendici delle Pizzorne, ove un Gruppo locale ha effettuato una accuratissima Visita Guidata alla conoscenza della realtĂ  locale.

 

 

Presentazione Pubblicazione

Le Pizzorne e i paesi che la circondano. I percorsi (2 agosto).

 

La Sezione di Bagni di Lucca, con le altre Sezioni aderenti al progetto e con i Comuni e gli altri Enti interessati, il 2 agosto ha collaborato con la Sede Centrale alla presentazione degli Atti della Giornata di Studio tenutasi sull’Altipiano delle Pizzorne il 3 agosto 2002. Il volume di pp 1-256, intitolato Le Pizzorne e i paesi che la circondano. I percorsi, è stato illustrato dal prof. Roberto Navarrini dell’Università di Udine.

L’opera, resa più ricca da un notevole apparato fotografico, contiene i apertura i saluti delle Autorità molti contributi, che possono essere verificati poco sopra, alla Voce della Sede Centrale, alla quale si rimanda.

La pregevole copertina a colori, che confeziona questo volume, ha la rappresentazione della Chiesina del Crocifisso sull’Altipiano, appositamente disegnata a colori dal Pittore Antonio Possenti.

 

 

Presentazione Pubblicazione

Il Linchetto 2. Dal Bosco delle fate al Prato delle Streghe (29 novembre).

 

La Sezione di Bagni di Lucca, in collaborazione con la Sede Centrale e con il Comune di Bagni di Lucca ha organizzato in Bagni di Lucca, nella Sala della Biblioteca la presentazione del volume curato da Carlo Gabrielli Rosi, con Introduzioni di Antonio Romiti e di Bartolomeo Di Monaco, intitolato Il Linchetto 2 dal Bosco delle Fate al Prato delle Streghe, inserito nella Collana “la Balestra” al n. 43, per pp. 1-272. L’opera si compone di trecentotrentatre fra racconti, leggende e tradizioni popolari della lucchesia,

Ha aperto la manifestazione il Sindaco di Bagni di Lucca Antonio Contrucci, al quale hanno fattoseguito comunicazioni di Massimo Betti Direttore della Sezione e di Antonio Romiti. Successivamente, entrando nel merito del Volume, hanno preso la parola Marcello Cherubini, Preside di Scuola Media, Francesco Speroni, che tra l’altro ha letto una lettera “testimonianza” di Florio Santini, Daniela Bartolini che ha letto alcuni passi dell’opera, Valeria Catelli e Graziano Serafini.

Al termine degli Interventi, Gildo de’ Fantardi, ha letto alcune poesie composte nel Settecento da Geremia da Casoli relative alla Villa e a Benabbio e successivamente, accompagnandosi con la chitarra, ha eseguito alcuni canti della tradizione popolare.