Lunedi 21 Ottobre 2019
Menu Principale
Studi Borbonici
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Anno 2003 PDF Stampa E-mail

Share


 

Giornata di Studio

Il Cimitero Anglicano ai Bagni di Lucca (7 agosto).

 

La Sezione Speciale di Studi Borbonici ha collaborato con la Sezione Speciale di Storia e Cultura Estera in Lucchesia per la organizzazione di una Giornata di Studio su La Cultura Estera e il Cimitero Anglicano ai Bagni di Lucca. Alla manifestazione erano presenti il Sindaco di Bagni di Lucca, il Console Britannico a Firenze, Presidente del Rotary Club di Lucca, il Soprintendente per i Beni A.P.P.S.A.D. in Pisa, il Presidente dell’Istituto Storico Lucchese. Dopo i saluti delle Autorità, Marco Paoli ha presentato il volume Il Cimitero Anglicano ai Bagni di Lucca a cura della Sezione Speciale di Storia della Tanatologia.

Al termine della presentazione, coordinati da Alessandro Antonelli, Presidente del Rotary Club Lucca, hanno esposto il loro contributo Rita Mazzei, dell’Università di Firenze su I Bagni come risorsa diplomatica della Repubblica di Luca nel Cinquecento e Renato Risaliti, dell’Università di Firenze su Visitatori russi ai Bagni di Lucca e dintorni, nella prima metà dell’Ottocento.

Dopo le relazioni, è stata presentata una Mostra di rilievi e fotografie, relativa allo stato attuale degli ornamenti di ferro a corredo dei monumenti funebri del Cimitero Anglicano. La Mostra, curata da Andrea Centoni, ha riscosso un notevole interesse.

 

 

Attività Ordinaria

Ricerche archivistiche, documentarie e bibliografiche

 

La Sezione Speciale di Studi Borbonici durante l’anno ha attuato un piano di ricerca archivistica, documentaria e bibliografica allo scopo di reperire materiale di studio presso istituzioni archivistiche di concentrazione italiane e straniere. In particolare tale piano ha indirizzato l’attenzione verso le carte che si conservano in Inghilterra.

La Sezione collaborato inoltre con la Sezione di Cultura Estera in Lucchesia per le iniziative collegate con il Cimitero Anglicano ai Bagni di Lucca che, come è noto, fu istituito con decreto di Carlo Lodovico di Borbone.