Martedi 2 Giugno 2020
Menu Principale
Sezione di Cultura Umanistica
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 2002
Notizie flash
Anno 2002 PDF Stampa E-mail

Share


 

Giornata di Studio

Il significato del monoteismo (26 marzo).

 

Il 26 marzo, nella sala di Villa Bottini in Lucca, in collaborazione con il Comune di Lucca, la Sezione ha organizzato una Giornata di Studio. Dopo il saluto del Sindaco Pietro Fazzi e del Presidente dell’Istituto Storico Lucchese Antonio Romiti, il programma è proseguito in due sessioni.

Nella prima sessione, presieduta da Edda Bresciani dell’Università di Pisa, hanno parlato: Maria Carmela Beltrò, Egitto ovvero l’impossibilità di essere monoteisti. - Gianluigi Prato, Il Dio della Bibbia e il monoteismo ebraico: evoluzione interpretativa o salto di qualità? - Bianca Maria Scarcia Amoretti, Non c’è dio all’Infuori di Dio. - Sergio Ristagno, L’idea unificatrice di Provvidenza.

Nella seconda sessione, presieduta da Michele Luzzati, sono intervenuti: Antonio Panaino, Per una definizione del monoteismo Zoroastriano. - Maria Grazia Bianco, Un Dio rivelato da scoprire: momenti di un cammino. - Gian Mario Cazzaniga, Il pluralismo dei laici di fronte al monoteismo. Alle relazioni è seguito un interessante dibattito e le conclusioni.

 

 

Pubblicazione

Quaderni Lucchesi di Studi sul Medioevo e il Rinascimento

 

La Sezione di Cultura Umanistica ha pubblicato la terza annata del proprio periodico Quaderni Lucchesi di Studi sul Medioevo e il Rinascimento Anno III, nn. 1-2 gennaio-dicembre 2002, pp. 1-288, edito con il contributo della Provincia di Lucca, del Comune di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Banca del Monte di Lucca, dell’Archivio di Stato di Lucca e dell’Associazione Italo Lussemburghese “Convivium” e contenente gli atti del Convegno Internazionale di Studi su Medioevo europeo: Giovanni e Carlo di Lussemburgo in Toscana (1331-1369), che ha avuto luogo a Montecarlo, 14 luglio 2002.

Il volume si apre con le Presentazioni di Viviane Reding, di Giuseppe Boggiani e di Giorgio Tori e prosegue con le relazioni di Christine Meek, Carlo VI come figura europea. – Ugo Barlozzetti, L'arte della guerra nell'età di Carlo IV di Lussemburgo. - Jean Claude Müller, La chevaliere luxembourgeoise et l'horizon du grand large de 1288 à 1346: service dévoué à Henri VII, Jean l'Ageugle et Charles IV au risque de l'anéantissement?. - Vanna Colling-Kerg, Les relations entre la maison de Luxembourg et Venise au XIV et XV siécles. - Ottavio Banti, L'imperatore Carlo IV a Pisa (gennaio-maggio 1355): le testimonianze di due cronisti. - Claudia Storti Storchi, Gli statuti di Bergamo e di Lucca del 1331. - Michel Margue, Images de Henri VII en Italie: les chroniques de Baudouin de tréves et les "Voeux de l'épervier" (premiére moitiè du XIV siècle). - Klara Beneŝovská, L'impresa italiana di Giovanni di Lussemburgo: testimonianze d'arte. - Olga Pjumanova, I rapporti tra Boemia e Toscana all'epoca dei Lussemburgo. - Sergio Nelli, Montecarlo nel '300.