Sabato 16 Dicembre 2017
Menu Principale
Sezione di Viareggio
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 2000
Notizie flash
Anno 2000 PDF Stampa E-mail

Share


 

Presentazione Pubblicazione

Il Cimitero comunale di Viareggio storia, arte, tradizione (30 aprile).

 

Nei locali del Liceo Scientifico di Viareggio, il 30 aprile, la Sezione ha presentato primo numero dei “Quaderni di storia e cultura viareggina” dedicato a Il cimitero comunale di Viareggio storia, arte, tradizione, pubblicato in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Viareggio. Il volume, di notevole interesse per la scientificità, l’originalità dell’argomento e per le illustrazioni, comprende i seguenti studi:

Dossier Monografico, Tra memoria e immaginario: la storia del cimitero comunale di Viareggio. - Franco Anichini, Per un cimitero monumentale a Viareggio. - Silvia Boldrini, Carlo Giorgetti, Origine e sviluppo topografico del cimitero comunale di Viareggio. - Riccardo Mazzoni, Repertorio delle sculture funerarie d’interesse storico, artistico e demologico del cimitero comunale di Viareggio. Laura Gistri, Cappella Nelli, Cappella Garré: due architetture a confronto. - Roberta Antonelli, Documenti inediti: le epigrafi. - Federica Ghiselli, Riccardo Mazzoni, Nota sulle fotografie d’epoca.

La Rivista, inoltre, contiene una rubrica dal titolo “Imagoteca” che in questo numero presenta un articolo di Antonella Serafini intitolato Come grandi cattedrali dell’era moderna, con fotografie di Stefano Baroni. Il volume è stato presentato da Alberto Tenenti alla presenza del Presidente dell’Istituto Storico Lucchese Antonio Romiti, di altre personalità dell’Ente, delle Autorità Comunali e di rappresentati del mondo accademico e della cultura

 

 

Concerti

Concerti promozionali (25 agosto, 6 settembre).

 

La Sezione di Viareggio, con la collaborazione dell’Istituto Musicale “G. Pacini” di Viareggio, con l’Associazione “Medaglie d’oro di lunga navigazione”, con l’Oratorio di S. Paolino, ha organizzato due concerti allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità del recupero e del restauro delle ottocentesche maschere in ferro del moletto “Sanità” nella Darsena “Toscana”, usate come ormeggio per le imbarcazioni.

Nel Concerto che si è tenuto il 25 agosto si sono esibiti Franco Razzini alla chitarra e Valentina Benedetti al flauto, eseguendo musiche di Villa Lobos, A. Barrios Mangoré, F. Tarrega, G. Carulli, Gluck, L. Albeniz, M. Giuliani.

Nel secondo Concerto che è stato realizzato il successivo 6 settembre, ha cantato il soprano Mirella De Vita, accompagnata dal pianista Roberto Baccelli, in un repertorio comprendente musiche di A. Vivaldi, C. Gounod, G. Rossini, G. Puccini, G. Verdi.

 

 

Conservazione Beni Culturali

Pannelli esplicativo al Cimitero di Viareggio

 

Il 15 novembre, su progettazione e realizzazione degli stessi membri della Sezione con il finanziamento del Comune di Viareggio, è stato posto un pannello all’ingresso del Cimitero di Viareggio con lo scopo specifico di indicare le numerose opere d’arte del quale è ricco il complesso monumentale e dei quali pochi sono a conoscenza. La messa in loco di questa piccola “guida”, inoltre, mira a impedire la distruzione e lo scempio di opere d’arte e di arredi che si è perpetrato fino ai giorni nostri sia nelle tombe, sia nelle cappelle.

D’altra parte, si ha la consapevolezza che le procedure di assegnazione degli spazi per le sepolture prevedono dei tempi di scadenza, al termine dei quali, se non si verificano rinnovi, essi tornano al Comune, procedendo a nuove cessioni temporanee, con conseguente eleminazione di quanto si trovava in precedenza. In questa logica, anche opere di grande rilievo, come molte di quelle che si conservano ancora nel monumentale Cimitero di Viareggio, testimonianze uniche del Liberty e frutto delle attività di scultori di chiara fama, rischiano di andare irrimediabilmente distrutte e solo poche, per la sensibilità di qualche persona di cultura, vengono tramandate ai posteri. Il lavoro compiuto dalla Sezione di Viareggio rappresenta pertanto un esempio di grande spessore e significato culturale e sociale.

 

 

Corso di aggiornamento

Benvenuti a Viareggio alla scoperta della cittĂ . Presenze straniere e minoranze religiose a Viareggio. Documenti e testimonianze.

 

In collaborazione con il la Biblioteca Ragazzi, Servizio Informazione, la Sezione di Viareggio ha iniziato nel mese di dicembre un Corso di Aggiornamento Professionale sulla storia locale, che si è sviluppato e concluso nel 2001; il Corso ha avuto per titolo Benvenuti a Viareggio alla scoperta della città. Presenze straniere e minoranze religiose a Viareggio. Documenti e testimonianze. Ha svolto la funzione di Coordinatrice Isaliana Lazzerini della Biblioteca Comunale. Il programma ha toccato molteplici aspetti della storia di questo territorio.

Il 14 dicembre: Isaliana Lazzerini, Presentazione del Corso. - Federica Ghiselli Introduzione alla tematica. - Antonella Cerrettini, Una limpida voce sul mare di Viareggio. Biografia di Salomea Kruceniskij. – Il 18 gennaio 2001: Riccardo Mazzoni e Federica Ghiselli, La “Colonia Inglese, a Viareggio nel primo Novecento e la “Chiesina Anglicana del Redentore e di tutti i santi”. - 1 febbraio: Gastone Bernacchi, Le chiese evangeliche di lingua italiana a Viareggio dall’Unità d’Italia all’avvento del fascismo. – Il 15 febbraio: Patrizia Fornaciari, La figura di Schelley nell’immaginario della Versilia di fine secolo e primo Novecento. – Il 1 marzo: Carlo Giorgetti e Silvia Boldrini, Il Cimitero Ebraico di Viareggio. – Il 15 marzo: Silvia Angelini, Memorie di un anno particolare: l’applicazione delle leggi razziali nel mondo della scuola. – Il 29 marzo: Alessandra Belluomini Pucci, L’Oriente nelle architetture e nelle arti decorative a Viareggio. – Il 5 aprile: Karim Oukerroum, Le migrazioni straniere nel territorio versiliese. Nell’ambito del Corso, il 19 aprile, in occasione del trecentesimo anniversario dell’elevazione di Viareggio a Comune, Marco Lenci, Docente presso l’Università di Pisa, ha parlato su Un omaggio particolare a Francesco Lenci.

Il Corso per Insegnanti di diverso ordine e grado si è tenuto nel palazzo delle Muse, è stato previsto della durata di 16 ore e ha affrontato il tema delle presenze straniere delle minoranze religiose a Viareggio tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.

 

 

Proposte Archivi

Sistemazione di Archivi in Viareggio

 

Fra le attività della Sezione è stato ritenuto particolarmente importante proporre un’attività di recupero e di riordino dell’Archivio del Cimitero Comunale, di quello della Capitaneria di Porto, di quallo della Chiesa Valdese, oltre alla prospettiva della raccolta di documenti relativi alla presenza della Comunità inglese a Viareggio. I Membri del Consiglio Direttivo si sono impegnati nell’ svolgimento di tali attività

 

 

Commissione di Studio

Viareggio città d’arte: il Liberty

 

La Commissione di Studio sul complesso cimiteriale di Viareggio, parte integrante della Sezione, ha collaborato con il Centro Studi Liberty, Sezione Didattica, per la attuazione di un percorso didattico nel quale si è inteso recuperare e mettere in luce le significative esperienze storico - artistiche del complesso cimiteriale viareggino, oltre a far conoscere le figure di artisti noti e meno noti che hanno arricchito e lasciato tangibili testimonianze d’arte alla città. Il progetto è stato rivolto ai Docenti delle scuole di ogni ordine e grado affinché possa instaurarsi una fattiva forma di collaborazione.

 

 

Pubblicazione

Iniziativa per il restauro del Moletto SanitĂ 

 

La Sezione di Viareggio dell’Istituto Storico Lucchese, in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura Classica, l’Argenteria del Regalo, le Assicurazioni INA Assitalia, l’Associazione Pro Museo della Marineria Toscana, la Copisteria Gielle di Viareggio, il Centro Studi della Marineria Viareggina, l’Istituto Musicale Pacini, la Libreria “La Vela” di Viareggio, l’Opera Italia, il ragionier Carlo Pezzini e l’Unione Nazionale Medaglie d’Oro di lunga navigazione Sezione di Viareggio ha pubblicato un interessante opuscolo mirato a sensibilizzare la pubblica opinione Per il restauro del Moletto Sanità. Darsena Toscana. Nella pubblicazione, assieme ad alcuni testi esplicativi del progetto, sono riportate 9 significative immagini fotografiche.